72018 Magazine

Il Brigantino

Il Ristorante “Il Brigantino”, nasce nel  maggio  del 2004, da una grande passione per il mare e la cucina, posizionato nel centro storico di San Michele Salentino, nella centrale via Roma al civico 26.
la nostra grande passione e i due mari a disposizione, perché San Michele dista solo 15 km dall’adriatico e 30 km dal Mar Ionio, si coniugano in una effusione di sapori e profumi caratteristici
pugliesi dell’alto Salento, perché è proprio li, al confine con la piana dei trulli e l’inizio del Salento, che il Ristorante il Brigantino si esprime in piatti della tradizione con ammiccamenti alla cucina Italiana e Internazionale.

A metà strada tra lo Ionio e l’Adriatico, abbiamo l’opportunità di pescato locale sempre freschissimo. I tre acquari della sala da pranzo accolgono per il piacere della vista, ma soprattutto per quello del palato, frutti di mare, aragoste, cicale, astici, granchi e un gran numero di scorfani che assicurano disponibilità di pesce vivo e anche quando il mare è proibitivo sulle due sponde del Salento. Di qui la cucina a conduzione famigliare, con grande passione propone tutti i giorni varietà di antipasti crudi di pesce e crostacei preparati a carpacci e tartare.

Imperdibile il carpaccio di gamberi affumicato a legno di ciliegio, primi e secondi di sarago, dentice, ricciola, tonno e orata o altro pescato del giorno, cotti anche a bassa temperatura per conservare tutto il sentore del mare e la freschezza del pesce.

Una cucina nel rispetto della tradizione pugliese ma che ammicca al rinnovamento e alla grande cucina internazionale.

Una carta dei vini e degli champagne selezionata e accurata con etichette italiane e francesi. Circa 300 le etichette che possono accompagnare le degustazioni. “Il Mare… la nostra passione”.

  • “Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene.” — Virginia Woolf

  • “La cucina di per sé è Scienza, sta al cuoco farla diventare Arte.” — Gualtiero Marchesi

  • “La fame esprime un bisogno: quello di essere saziati. La cucina, invece, eccede la sazietà, va oltre il necessario, ambisce a soddisfare il piacere.” — Heinz Beck